Come arredare un ufficio: colori e finiture di moda

Nell'arredamento in generale le finiture di moda si succedono quasi stagionalmente. Ogni azienda, anno per anno, cerca di inserire qualche finitura particolare cercando di indovinare le tendenze e essere la prima a portare l'innovazione sul mercato.

Nell'arredamento in generale le finiture di moda si succedono quasi stagionalmente. Ogni azienda, anno per anno, cerca di inserire qualche finitura particolare cercando di indovinare le tendenze e essere la prima a portare l'innovazione sul mercato.

Nel comparto del mobile per ufficio le mode hanno cicli molto più lunghi e l'apprezzamento del pubblico su alcune determinate finiture e' durevole negli anni.

I colori che negli ultimi 20 anni sono sempre stati presenti nelle cartelle delle aziende produttrici di arredamento per ufficio sono in particolare due: il grigio e il noce nelle varie sue sfumature. Un altro colore molto utilizzato nello stesso periodo e' l'acero.

Questi tre colori riassumono bene le preferenze degli italiani quando si tratta di arredare il proprio luogo di lavoro e denotano un gusto classico che, con il passare delle generazioni, si e' mantenuto nel tempo.

In tempi piu' recenti anche il bianco si sta' conquistando una buona fetta di mercato. Questo colore permette qualsiasi abbinamento con l'ambiente circostante senza la paura di sbagliare. Ha pero' il difetto di essere inadatto (in termini di normativa) per i piani delle scrivanie destinati ai videoterminalisti.

Infine due colori molto di moda negli ultimi anni sono il wenghe' e il rovere in tinta chiara. Gli arredi di queste finiture risultano molto eleganti e soddisfano una clientela molto variegata per gusto ed eta'.

Per informazioni contattaci utilizzando uno dei riferimenti sottostanti.