Come Arredare l'Ufficio - Idee e Suggerimenti

Da anni sono abituato, quando parlo di arredi, ad usare alcune terminologie tecniche ormai radicate nel mio linguaggio. Ho sempre dato per scontato la chiarezza di parole che nel mio settore ben identificano prodotti e materiali. Ma tali termini sono chiari anche ai miei clienti o possono essere fraintesi?

Il Decreto Ministeriale del 1984 e modificato nel 2001 classifica la reazione al fuoco dei materiali e ne omologa l'idoneità al fine della prevenzione degli incendi. Le classi vengono assegnate da 0 (incombustibile) e 5 (altamente infiammabile).

Le necessità tecnologiche negli uffici moderni sono sempre maggiori e l'elettronica ed l'informatica sono ormai elemento determinante nel successo di quasi ogni tipo di attività.

Molto spesso capita che mi vengano chiesti arredi con divisioni verticali perche' si pensa che cio' basti per ridurre il rumore all'interno di una stanza. La necessita' e' palesata dalla motivazione ricorrente: "Quando il mio collega e' al telefono ha la voce alta e mi disturba".

In realta' le divisioni verticali hanno la capacita' di attenuare il problema ma non in tutte le situazioni sono sufficienti.

Siamo abituati ad identificare la classica scaffalatura metallica come il mezzo ideale per archiviare merce e prodotti vari in un magazzino o in uno sgabuzzino ed in effetti le caratteristiche di portata, resistenza e costo, la rendono ideale per questo scopo.

Usata opportunamente, però, può essere un valido elemento di arredo che tiene tranquillamente testa a prodotti di design.

La maggior parte degli uffici oggi utilizza un sistema ad aria per riscaldare e raffreddare gli ambienti adibiti ad uso professionale.
La percezione della temperatura e dell'umidità influenza in modo rilevante la qualità dell'ambiente lavorativo e di conseguenza la produttività dei suoi occupanti.

Alcuni accorgimenti sul posizionamento delle macchine e sulla disposizione dell'arredo possono migliorare la percezione di confort e ridurre i rischi alla salute.

Tutte le persone che entrano a contatto con la vostra attività indipendentemente da quale sia, hanno diritto che i propri dati siano trattati con un appropriata delicatezza e attenzione.

Nell'ordinamento italiano il D.L.vo 196/03 esplica ampiamente chi siano i soggetti interessati e quali siano le direttive da seguire. Prima di approfondire le cautele da seguire nel progettare e acquistare gli arredi per il vostro ufficio e' bene capire precisamente che cosa si intende per "Trattamento di dati personali".