I 5 Errori da Evitare quando si Acquistano Mobili per l’Ufficio

Sapevi che esistono delle regole di base per evitare errori grossolani quando si acquistano dei mobili nuovi per il proprio ufficio? Esistono errori ai quali è molto facile porre rimedio, mentre altri rischiano di trasformarsi in incubi.

I 5 Errori da Evitare quando si Acquistano Mobili per l’Ufficio

L’acquisto di un arredamento ufficio sbagliato è uno di quelli per i quali rischieresti di pentirti: lavorare in un ambiente bello e funzionale è decisamente molto importante. Ne va della produttività dell’azienda in sé e della felicità di chi ci lavora.

Scopriamo assieme quali sono i 5 errori da evitare quando si acquistano dei mobili per l’ufficio. Dì la verità: molti di questi li hai compiuti anche tu in passato, non è forse così?

Errore numero 1: un budget indefinito

Qual è il budget che hai a tua disposizione per arredare l’ufficio? Se non hai una risposta a questa domanda, hai commesso l’errore più comune di sempre.

Spesso, facendosi prendere la mano dall’entusiasmo della novità, si rischia di cedere all’impulsività, gettandosi a capofitto nell’acquisto di splendidi mobili di tendenza. Il risultato, in questo caso, può essere:

  1. Una serie di acquisti errati, magari di elementi d’arredo molto costosi, ma fondamentalmente inutili;
  2. Un acquisto estremamente costoso e tranquillamente evitabile;
  3. Un mix di entrambe le condizioni.

Perché avere un budget prestabilito è così importante? Per poter ponderare al meglio gli acquisti da fare.

Avendo un limite massimo da poter spendere, sarà molto più facile eseguire una scrematura che semplificherà le tue scelte: tutto ciò che supera o che non rientra nel tuo budget deve essere depennato dalla tua lista di cose da acquistare.

Noi di Divisione Ufficio ti consigliamo vivamente di considerare i tuoi acquisti e il tuo budget valutando anche il futuro e la longevità dei mobili che scegli. Dei mobili per ufficio di qualità avranno una longevità di almeno 10 anni.

Errore numero 2: chi si accontenta gode? No!

L’errore numero due si collega, in qualche modo, al problema del budget. Abbiamo visto quali sono i rischi che corri se non fissi un tetto massimo di spesa entro la quale poter stare.

Il secondo errore che potresti compiere possiamo considerarlo una sorta di ennesimo risultato della mancanza di un budget fissato.

Con un budget alla mano, potrai valutare i fornitori migliori per le tue esigenze. Questo ti consentirà di scegliere solo il meglio per te e per il tuo ufficio, optando per aziende in grado di consegnarti mobili di qualità, di design, magari anche personalizzati e in tempi piuttosto brevi. Un esempio? Divisione Ufficio!

Errore numero 3: sottovalutare l’importanza delle sedie

Chi lo ha detto che le sedie sono tutte uguali? Pensaci bene: quando sei in ufficio dove trascorri prevalentemente il tuo tempo? Seduto alla tua scrivania. Esatto, seduto. Ciò significa che valutare l’acquisto di una buona seduta è molto importante, poiché è il supporto al quale ti affiderai per almeno 8 ore al giorno per tutta la settimana.

Le sedie devono essere ergonomiche. Questo non è un vezzo o un capriccio, ma una necessità primaria. Se pensavi di prendere in considerazione l’acquisto delle sedie per il tuo ufficio sulla base della loro economicità, allora ti consigliamo di rileggere i punti precedenti e di rivalutare come utilizzare il tuo budget.

Per dire basta a mal di schiena o cervicale infiammata, scegli delle sedie di qualità. Ti ricordiamo che le sedie sono probabilmente i mobili per ufficio dal più alto contenuto tecnologico, se confrontate a tutti gli altri.

Errore numero 4: non considerare l’importanza della fonoassorbenza

Quando si trascorrono 8-10 ora al giorno in un ufficio, spesso ci troviamo ad avere a che fare con mal di testa di proporzioni epiche. Questo può essere dovuto a una seduta scomoda (vedi l’errore numero 3), ma anche alla mancanza di comfort acustico.

Se in un ufficio si trovano a lavorare contemporaneamente 5-10 persone e una di queste deve trascorrere gran parte della propria giornata a effettuare telefonate, è facile trovarsi a dover gestire un brutto mal di testa una volta terminato il proprio turno.

A tal proposito, per salvaguardare l’acustica dell’ambiente di lavoro, ti consigliamo di valutare l’inserimento di elementi fonoassorbenti che possano diminuire i reverberi.

In questo modo, il tuo ufficio godrà di un maggior comfort acustico e le 8-10 ore dei tuoi colleghi non saranno un inferno.

Errore numero 5: pensare che non ti serva il supporto di un professionista

Se anche tu sei di questa idea, ti consigliamo vivamente di rivedere la tua posizione.

I quattro errori di cui abbiamo parlato in precedenza, sono spesso frutto di ingenuità e di poca dimestichezza nell’ambito dell’arredamento.

Un professionista potrebbe essere ciò di cui avresti bisogno per:

  1. Definire il budget complessivo da preventivare e spendere per sistemare l’ufficio
  2. Scegliere dei fornitori affidabili
  3. Valutare lo stile da adottare per avere un risultato armonico e accogliente.
  4. Effettuare acquisti saggi, che siano degli investimenti per il futuro

In questo modo, il tuo ufficio avrà le caratteristiche che hai sempre desiderato e potrai garantirti uno spazio produttivo, bello e funzionale. 

Divisione Ufficio è sempre al tuo fianco per garantirti il risultato che hai sempre desiderato. Contattaci per maggiori informazioni sui nostri servizi