Come Arredare l'Ufficio - Idee e Suggerimenti

L’inclusività oggi è un tema trasversale che consiste nell’impegno per estendere a tutti la possibilità di esercitare i propri diritti. Anche e soprattutto alle minoranze, comprese le persone con disabilità. Relativamente alla progettazione dei luoghi di lavoro, l’inclusività rispetto a chi possiede una disabilità fisica significa prima di tutto accessibilità. Come garantire loro una facilità di accesso all’edificio, all’ufficio, alla scrivania, ai servizi paragonabile a quella sperimentata dai normodotati?

È ormai noto l’impatto che i colori hanno sull’umore, sullo stato emotivo, persino sul fisico delle persone, tanto che la loro valutazione è fondamentale delle strategie di marketing, nello styling e naturalmente nel design di interni.

Sembrano normalissimi quadri, ma, oltre ad abbellire la stanza, la insonorizzano. I quadri fonoassorbenti funzionano e sono una soluzione ideale da utilizzare in un ufficio, anche domestico, per evitare il riverbero dei rumori nell’ambiente. L’obiettivo della loro installazione è quello di massimizzare il comfort lavorativo, garantendo maggiore concentrazione e dunque produttività.

La scelta dei materiali per l’arredamento dell’ufficio conta tanto quanto quella del design dei mobili. È un momento chiave per la determinazione dello stile da imprimergli. E lo è di conseguenza per la definizione del messaggio che si vuole comunicare a chiunque vi transiti, ma anche per la creazione di un ambiente confortevole per i lavoratori.

La scrivania è il fulcro di ogni ufficio ed è uno degli elementi d’arredo che più concorrono a conferirgli una personalità. Chi ama l’eleganza e il minimalismo e vuole infonderli anche nel proprio ambiente di lavoro, non potrà fare a meno di una scrivania in cristallo. Ma la versatilità del materiale, quanto a personalizzazione e abbinamenti, lo rende in realtà ideale per diverse scelte di stile.

Oggi i luoghi di lavoro vengono progettati ed arredati con la stessa cura con cui si è soliti progettare casa. Si sta pian piano riscoprendo il benessere di lavorare in spazi dallo stile più personale, superando lo stereotipo dell’ufficio grigio e monotono in voga fino ad una decina di anni fa. Il design del posto di lavoro influenza la produttività dei lavoratori, che sono più stimolati a lavorare in un ambiente armonioso e rilassante piuttosto che in uno confusionario e poco curato.

Che siano antichi o di recente fattura, i Mobili in Legno necessitano di essere nutriti, puliti e lucidati correttamente per rallentare l’azione del tempo. Ma come si puliscono i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli? Scopriamo gli accorgimenti più efficaci e sicuri, sia usando prodotti commerciali sia prodotti naturali.

Se desideri avere una scrivania ordinata e ben organizzata, non puoi fare a meno di una cassettiera da ufficio. Le cassettiere ricoprono un ruolo molto importante in uno spazio di lavoro, in quanto, essendo mobili contenitore dotati di un numero variabile di cassetti, consentono di avere a portata di mano documenti e strumenti di lavoro di prima necessità.

L’ufficio è un ambiente in cui il lavoratore trascorre diverse ore al giorno e, per questo motivo, deve essere confortevole e accogliente, oltre che funzionale. L’arredamento incide notevolmente su queste caratteristiche e dovrebbe essere studiato con una certa cura, in quanto deve fornire un’immagine di chi siamo ed essere, allo stesso tempo, pratico.

Quando parliamo di ufficio non possono che venirci in mente scrivanie sommerse da faldoni, pile di documenti e scartoffie, e lavoratori indaffarati. L’ufficio, specialmente quello delle grandi aziende, è spesso un ambiente frenetico, in cui il tempo sembra scorrere più velocemente.