Arredamento e illuminazione

Un aspetto molto importante nell'ambiente di lavoro e' l'illuminazione. Quindi quando state per arredare il vostro ufficio non sottovalutate posizionamento e intensita' delgli apparecchi illuminanti.

Infatti ci sono studi che mettono in relazione in maniera diretta rendimento e capacita' di concentrazione con la quantita' di luce sul posto di lavoro.

L'illuminazione se mal gestita puo' anche risultare fastidiosa. Per esempio una delle regole quando si progetta un arredamento d'ufficio e' che, nel limite del possibile, una scrivania va posizionata con il lato corto verso una finestra in modo che la luce penetri di lato rispotto all'operatore evitando di rifrangersi sullo schermo del pc (nel caso la finestra sia alle spalle) o abbagliarlo ( nel caso si trovi di fronte).

Un altro caso in cui la luce potrebbe dare fastidio e' quando riflette su una superfice troppo lucida (vedi normativa superfici bianche e riflettenti: D. LGS 81/08 ex 626/94).

Il metodo piu' veloce per integrare la luce naturale e artificiale presente nell' ambiente e' semplicemente posizionare una lampada da tavolo sulla scrivania, meglio se abbia la possibilita' di regolare l'intensita' luminosa.