Come Arredare una Sala Conferenze

Una sala conferenza è un ambiente molto importante che contribuisce a definire l’immagine e la filosofia di un’azienda. I clienti e i colleghi ospitati per meeting, workshop o convention sono un aspetto cruciale da tenere in considerazione durante la progettazione di uno spazio dedicato a questi eventi: come rendere funzionale, bella e in grado di ispirare una sala conferenza?


Scopriamo assieme quali sono le normative, i consigli di arredo e di progettazione per garantire alla tua azienda e al tuo ufficio la sala convegni che si merita.

La Normativa per la Progettazione di una Sala Conferenze

Quando si organizzano meeting o convention aziendali è indispensabile valutare un aspetto molto spesso tralasciato: quello della capienza.

Non c’è niente di peggio di un meeting organizzato in una location scomoda, dove gli ospiti sono costretti a rimanere in piedi o non hanno la possibilità di leggere quello che viene proiettato sul maxi-schermo alle spalle del relatore. 

Il modo migliore per garantirsi un progetto sala conferenze impeccabile consiste nel tenere a mente le normative che stabiliscono le dimensioni fondamentali da considerare per ogni ospite presente all’incontro.

Valutando la superficie della sala conferenza, è consigliabile calcolare almeno 1,5 mq a persona: per un workshop al quale partecipano 100 persone sono necessari 150 mq netti.

La sala dovrebbe essere rettangolare, con una lunghezza doppia rispetto alla larghezza. In questo modo, sarà possibile assicurare un angolo di visuale eccellente a tutti gli ospiti, calcolando che ogni fila dovrebbe occupare all’incirca un metro.

Arredamento Sala Riunioni: gli elementi d’arredo indispensabili

Arredare una sala riunioni è un passaggio chiave, al quale è importante dedicare le dovute attenzioni per assicurare a ogni ospite il massimo comfort e la possibilità di rimanere concentrato per tutta la durata dell’incontro.

L’arredamento della sala riunioni deve essere versatile e possibilmente flessibile per poter organizzare la stanza in maniera appropriata, a seconda delle diverse esigenze.

Vediamo nel dettaglio quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione durante la progettazione della sala conferenza:

I Tavoli della Sala Riunione

Valutando le misure della stanza a propria disposizione, è possibile scegliere uno o più tavoli adeguati affinché possano avere una posizione centrale.

In questo modo, i clienti e i colleghi potranno muoversi comodamente. La forma del tavolo può essere rettangolare, rotonda, quadrata oppure ovale, a seconda della personalità aziendale e delle necessità di spazio.

Per quanto riguarda il materiale da prediligere, Divisione Ufficio garantisce una vasta gamma di possibilità che spaziano dalla plastica, al legno, al vetro.

Quest’ultimo è senz’altro il materiale più versatile ed elegante, ideale per ogni tipologia di ambiente.

Le Sedute

E' meglio optare per delle poltroncine o per delle sedie? A prescindere da quali siano le esigenze della sala riunioni da progettare, l’importante, anche in questo caso, è assicurare il massimo comfort.

La superficie di seduta dovrebbe essere ampia, mentre lo schienale dovrebbe essere ergonomico.

Divisione Ufficio ha la soluzione più indicata per ogni tipo di ambiente con sedie e poltroncine di varie misure, con vari colori e nei migliori materiali premium, fondamentali per completare ogni progetto di Sala Conferenza.

 I Complementi d’Arredo

Una volta stabiliti gli elementi indispensabili, è importante focalizzare l’attenzione sui complementi di arredo di una sala riunioni.

L’organizzazione di brochure o depliant in organizer eleganti così come la presenza di tendaggilampade che rendano l’illuminazione della stanza impeccabile sono senza dubbio aspetti da non tralasciare.

Progettare una Sala Conferenze: i Colori

Oltre a considerare la sala conferenze nelle dimensioni e nell’arredo, valutare con attenzione i colori da scegliere è un modo per rendere l’ambiente più bello e di design.

colori giocano un ruolo fondamentale sull’esperienza e lo stato d’animo di chi si trova nella sala riunioni: degli studi di psicologia hanno evidenziato che il blu e il verde nelle loro tonalità più tenui infondono una sensazione di benessere, promuovendo la produttività.

Per dare qualche tocco di colore in più, è possibile giocare con il giallo o il rosso, che favoriscono la creatività e l’innovazione.

È consigliabile, invece, evitare di scegliere colori come il bianco o il beige, essendo correlati a sensazioni fredde e tendenzialmente negative.

Adesso che conosci la normativa relativa alla progettazione di una sala conferenze e come rendere impeccabile l’arredamento della sala riunioni, non ti resta che scegliere le migliori soluzioni per te e per il tuo ufficio.

Divisione Ufficio, con un ampio catalogo ricco di tavoli, sedute e componenti d’arredo per ogni sala riunioni, è al tuo fianco per garantirti il risultato che hai sempre desiderato.