Come pulire i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli

Che siano antichi o di recente fattura, i Mobili in Legno necessitano di essere nutriti, puliti e lucidati correttamente per rallentare l’azione del tempo. Ma come si puliscono i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli? Scopriamo gli accorgimenti più efficaci e sicuri, sia usando prodotti commerciali sia prodotti naturali.

Come pulire i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli

Il legno è da sempre il materiale più utilizzato per costruire le case, ma soprattutto per arredarle. 

Il legno sa di antico e di moderno, e dona una sensazione di calore, benessere ed armonia all’ambiente domestico.

Solitamente i mobili in legno sono quelli a cui prestiamo più attenzione e dedichiamo più cure proprio perché sono delicati e hanno valore, affettivo ed economico. Il legno è infatti un materiale che resiste nel tempo, ma mantenerlo in buono stato non è affatto semplice.

Con il passare degli anni, la lucentezza naturale del legno tende a farsi opaca e la polvere, i parassiti e l’umidità lo rovinano, conferendogli un aspetto trascurato e meno piacevole. Essendo un materiale malleabile, è facile che il legno venga graffiato, rovinando la superficie del mobile e l’eventuale vernice. 

Che sia antico o di recente fattura, il legno necessita quindi di essere nutrito, pulito e lucidato correttamente per rallentare l’azione del tempo. 

Ma attenzione, molte volte il legno si macchia proprio a causa dell’uso scorretto di alcuni prodotti. In commercio si possono infatti trovare una miriade di prodotti creati appositamente per la cura e la pulizia del legno, che sono però ricchi di sostanze chimiche che li rendono aggressivi e inquinanti.

Pulire Mobili in Legno in Ufficio - Lockers
Pulire Mobili in Legno in Ufficio - Lockers
Pulire Mobili in Legno in Ufficio - Open Space
Pulire Mobili in Legno in Ufficio - Open Space

Ma come si pulisce il legno senza rovinarlo?  Bastano pochi accorgimenti per salvare i nostri mobili, usando prodotti naturali che abbiamo in casa oppure usando alcuni prodotti che ci offre il mercato.

Come pulire i Mobili in Legno: il metodo classico

Prima di tutto, per agevolare le fasi successive, è importante fare una pulizia preliminare per eliminare lo sporco più superficiale.

Spolverare il mobile con un panno di lana o in microfibra eliminerà la polvere ed eventuali ragnatele.

Dopo aver rimosso la polvere, sarà necessario passare su tutta la superficie un prodotto specifico per il legno nutriente e lucidante, come le cere spray.

Tre o quattro volte all’anno sarà poi necessario fare una pulizia più profonda passando sulla superficie del mobile uno strato di cera solida, disponibile in commercio in tubo o panetto.

La cera deve riposare almeno mezza giornata e poi va rimossa usando una spazzola dalle setole morbide con movimenti circolari.

È importante che le setole non siano dure, altrimenti si rischia di graffiare il mobile. Infine, lucidate tutto con un panno in lana.

Esempio di Ufficio con Arredo tenuto pulito
Esempio di Ufficio con Arredo tenuto pulito

Come pulire i Mobili in Legno con prodotti naturali

Per pulire i mobili in legno esistono anche metodi del tutto naturali ed economici, ma altrettanto efficaci.

Anche qui, sarà necessario eliminare la polvere prima di procedere al trattamento vero e proprio. Vediamo ora come sfruttare ciò che abbiamo in casa.

  • Acqua e aceto: mescolate acqua e aceto in parti uguali e passate la soluzione ottenuta sulla superficie del mobile con l’aiuto di uno straccio pulito. Asciugate subito dopo con un panno asciutto e morbido.
  • Bicarbonato: ideale se il mobile presenta segni di usura o graffi, va applicato direttamente sulle parti rovinate diluito con acqua e aceto, va lasciato agire e poi rimosso con un panno pulito. Dopo il trattamento con il bicarbonato noterete che i segni saranno meno visibili.
  • Olio di lino e trementina: dopo aver mescolato olio di lino e trementina, passate sul mobile un panno imbevuto con questa miscela. Infine, asciugate con un panno di lana pulito.
  • Infuso di tè verde o nero: dopo averlo lasciato raffreddare, passate l’infuso sulla superficie. Vi aiuterà a rimuovere lo sporco e lo proteggerà dall’azione del tempo. L’acido tannico, presente sia nel tè che nelle fibre del legno, oltre a donare lucidità e permettere la conservazione, è utile anche per rimuovere le macchie di unto.
    Per rimuovere eventuali aloni, potete strofinare sopra un po' di pasta dentifricia; per le macchie più ostinate potete mescolarla ad una punta di bicarbonato di sodio. Ricordatevi sempre di rimuovere i residui ed asciugare.
  • Limone, sapone di Marsiglia liquido e olio d’oliva: miscelate un bicchiere d’acqua, un cucchiaio di succo di limone, qualche goccia di sapone di Marsiglia e mezzo cucchiaino d’olio d’oliva. Mettete la soluzione in uno spruzzino, agitate bene e applicatela sul mobile da pulire, passando, subito dopo, un panno morbido. Con uno spazzolino morbido potrete pulire eventuali venature. Dopo aver risciacquato con un panno umido, asciugate con un panno di lana.
  • Cera d’api: essendo un ottimo lucidante naturale, dona una finitura molto piacevole e, chiudendo i pori, protegge il legno nel tempo. La cera d’api va applicata sul mobile con una spazzola a setole morbide seguendo le venature del legno.
Contenitori in Legno
Contenitori in Legno
Sala Mensa con mobili in legno
Sala Mensa con mobili in legno

Qualsiasi metodo scegliate, assicuratevi di non lasciare aree umide, altrimenti potrebbero rimanere aloni o crearsi rigonfiamenti sul legno.

Come pulire polvere e macchie da Sedie e Poltrone in Tessuto

Le sedie e le poltrone in tessuto sono indubbiamente un importante elemento di arredo per l'ufficio: grazie alla loro versatilità ed eleganza non passano mai di moda. Nell'ambiente di lavoro si trascorre però molto tempo seduti alla propria postazione e questo genera inevitabilmente sporco, macchie di sudore e usura nelle sedute in tessuto.

Altri consigli utili per la Pulizia del Legno

Mobili in Legno Laccato

Se i mobili da pulire sono in legno laccato bastano un panno in microfibra e una patata!

Sbucciate una patata, tagliatela a metà, strofinatela sul mobile e poi asciugate con il panno. Il vostro mobile risulterà lucidissimo e libero dalla polvere.

Mobili che riportano graffi o segni

Se il vostro mobile presenta dei graffi antiestetici potete considerare i seguenti suggerimenti:

  • Passate sulla parte rovinata del burro di cacao o dei pastelli a cera dello stesso colore sciolti a bagnomaria;
  • L’olio d’oliva o il lucido da scarpe color testa di moro sono invece ideali per il legno scuro e vanno applicati con un panno;
  • Per il mogano rosso è consigliata la tintura di iodio diluita in acqua distillata, da applicare direttamente sul graffio;
  • Per il legno con finitura in gomma lacca, è ideale l'olio paglierino, il quale va passato con un batuffolo di ovatta: il graffio si scurirà e diventerà meno visibile;
  • L’olio rosso, ottimo anche per bruciature e scolorimenti, va applicato con una pezza di lana pulita e asciutta e steso con movimenti circolari.
Ufficio Direzionale con Mobili in Legno
Ufficio Direzionale con Mobili in Legno
Scrivania Direzionale con Mobili in Legno
Scrivania Direzionale con Mobili in Legno

Mobili macchiati da pennarelli

Se i bambini hanno sporcato il mobile con i pennarelli:

  • Per i colori chiari basterà passare un panno imbevuto di acqua e sale;
  • Per i segni di pennarello più scuri, applicate sulla zona interessata un po' di sapone di Marsiglia, lasciate agire una giornata e poi risciacquate;
  • Un altro metodo è lasciare agire per trenta minuti un composto a base di bicarbonato e succo di limone e poi risciacquare.

Prodotti da evitare e non usare

Cosa dobbiamo assolutamente evitare di usare?

Vi sono alcune sostanze usate nelle pulizie domestiche che vanno tenute lontano dalle superfici in legno, in quanto le rovinano. In particolare, vanno evitati:

  • Acqua ossigenata: tende a schiarire il legno, alterando il suo colore naturale;
  • Ammoniaca: scurisce il legno ed elimina la vernice che lo protegge;
  • Alcool: danneggerebbe irrimediabilmente il vostro mobile;
  • Soda caustica: va usata con cautela in quanto altamente corrosiva.

Divisione Ufficio propone diversi modelli mobili in legno di elevata qualità, in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Per saperne di più, contattateci utilizzando uno dei riferimenti sottostanti.