Materiali per Arredamento Ufficio: quali scegliere e perché

La scelta dei materiali per l’arredamento dell’ufficio conta tanto quanto quella del design dei mobili. È un momento chiave per la determinazione dello stile da imprimergli. E lo è di conseguenza per la definizione del messaggio che si vuole comunicare a chiunque vi transiti, ma anche per la creazione di un ambiente confortevole per i lavoratori.

Materiali per Arredamento Ufficio: quali scegliere e perché

Dalle opzioni tradizionali ai materiali innovativi agli abbinamenti inediti. Ecco come orientarsi tra le tante opzioni.

Come scegliere i materiali giusti per l’ufficio

Per individuare il materiale adatto ai mobili di un ufficio bisogna certamente tenere conto dell’estetica e dello stile desiderati. Ma senza dimenticare le esigenze pratiche dipendenti dalla funzione e dalla collocazione di ogni mobile. Considerando tutte le variabili, sarà necessario fare attenzione a:

  • Resistenza al peso. Determinati materiali sono meno indicati di altri per mobili che dovranno sostenere parecchio peso. Uno scaffale destinato alla conservazione di faldoni ingombranti, per esempio, dovrà possedere una robustezza tale da non incrinarsi dopo poco tempo.
  • Resistenza all’umidità, al calore e al freddo. In base alla collocazione e all’esposizione di un mobile, di una stanza o di un intero ufficio, potrebbero essere preferibili determinati tipi di materiali, che rispondano meglio alle temperature medie al tasso di umidità.
  • Dimensione. Alcuni materiali si rivelano adatti soltanto per mobili che non superino determinate dimensioni. Altri non hanno limiti prestabiliti o addirittura hanno una resa estetica migliore su grandi superfici.
  • Stile. Ogni tipologia di ufficio ha uno stile che le si addice di più. La scelta deve dipendere non tanto dal gusto personale del responsabile o del progettista, quanto dall’impressione che si vuole generare negli ospiti, se sono previsti. È in ogni caso fondamentale considerare anche il comfort degli “inquilini” dell’ufficio: i lavoratori, che saranno senza dubbio più produttivi in un ambiente accogliente.
  • Colori. Strettamente correlata a quella dello stile di arredamento, la scelta dei colori non deve essere casuale. Ogni colore e tonalità invia un messaggio ben preciso a chi lo guarda, generando sensazioni differenti.
  • Budget. In base alla capacità di spesa, si può sapere già in partenza a quali materiali si dovrà rinunciare per non eccederla.

Arredamento Ufficio Design: idee e stili a confronto

Oggi i luoghi di lavoro vengono progettati ed arredati con la stessa cura con cui si è soliti progettare casa. Il design del posto di lavoro influenza la produttività dei lavoratori, che sono più stimolati a lavorare in un ambiente armonioso e rilassante piuttosto che in uno confusionario e poco curato.

Caratteristiche e Materiali Arredamento Ufficio
Caratteristiche e Materiali Arredamento Ufficio

Tipologie di materiali

Una volta stabiliti i parametri appena elencati, non resta che optare per i materiali che più si adattano all’ambiente che si ha intenzione di allestire. Ecco qualche esempio.

Legno

Tra i materiali più versatili c’è il legno, per le sue numerose tipologie e colorazioni che possono adattarsi a diversi stili. Un legno massello pregiato, come il noce, la quercia, il castagno, il ciliegio, l’ebano o il mogano, sarà perfetto per creare un ambiente di un’eleganza classica.

Legni più rustici e di tonalità più chiare saranno invece ideale per un arredamento moderno o in stile nordico, con forme lineari, colori tenui e materiali naturali.

Nonostante l’innegabile bellezza, il legno massello ha degli svantaggi: può risentire di temperature estreme ed elevati tassi di umidità e necessita di trattamenti antitarlo precauzionali. Inoltre non è indicato per superfici molto grandi, dato il rischio di deformazione, necessita di prodotti specifici per la pulizia ed è piuttosto costoso.

Per questo motivo, in molti uffici si preferisce optare per materiali sintetici costituiti da scarti di legno pressati. Per esempio, il truciolato (di buona qualità e senza formaldeide), l’MDF (Medium-Density Fibreboard, ovvero “pannello di fibra a media densità”), l’OSB (Oriented Strand Board, ovvero "pannello a scaglie orientate") il compensato o il multistrato.

Questi impasti di fibre di legno possono poi essere rivestiti in diversi modi. L’impiallacciato prevede un rivestimento con fogli sottilissimi di legno vero e proprio, il nobilitato con carta melaminica, ovvero fogli di carta impregnati di resina melaminica.

I pannelli possono inoltre essere laccati con vernici specifiche o laminati, sempre con strati di carta e resine termoindurenti. Sono tutte soluzioni ideali per gli arredi di un ufficio urbano.

Come pulire i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli

Che siano antichi o di recente fattura, i Mobili in Legno necessitano di essere nutriti, puliti e lucidati correttamente per rallentare l’azione del tempo. Ma come si puliscono i Mobili in Legno senza rischiare di rovinarli? Scopriamo gli accorgimenti più efficaci e sicuri, sia usando prodotti commerciali sia prodotti naturali.

Altri esempi di Materiali per Ufficio Direzionale
Altri esempi di Materiali per Ufficio Direzionale
Sala Riunione con poltrone in pelle
Sala Riunione con poltrone in pelle

Acciaio inox e metalli

Ferro e acciaio inox sono imbattibili per solidità e resistenza, perciò sono ideali per la struttura di qualunque mobile debba sopportare molto peso, come scaffali e armadi. Ma anche per scrivanie, tavoli e sedute. L’alluminio è invece noto per la duttilità e la leggerezza.

In base agli abbinamenti con altri materiali, i metalli possono rivelarsi piuttosto versatili quanto a stile di arredamento. Se accostati al legno, per esempio, magari con pavimenti in cemento e pareti con mattoni a vista, sono ideali per un ufficio in stile industriale. Inoltre, tutti i metalli e le leghe più comuni possono essere rivestiti di vernici a polvere epossidiche, di colore metallico, molto aderenti e flessibili.

Arredamento in Stile Industriale
Arredamento in Stile Industriale

Vetro e cristallo

Per un’eleganza moderna, che alleggerisce e illumina la stanza, sono ideali le trasparenze di vetro e cristallo. Saranno naturalmente da prediligere quelli temperati, più resistenti alla rottura e dunque più duraturi e sicuri. Se trattati appositamente, questi materiali sono infatti molto robusti, anche se scelti per superfici di grandi dimensioni. Sono inoltre totalmente personalizzabili quanto a trasparenza od opacità, colori e forme.

Gli svantaggi maggiori connessi a mobili di vetro o cristallo sono due: la necessità di una pulizia continua e il rischio di graffi e macchie difficilmente eliminabili.

Se si desidera ottenere un effetto simile a quello del vetro utilizzando un materiale meno costoso, si può optare per i materiali polimerici.

Scrivania in Cristallo
Scrivania in Cristallo

Scrivania in Cristallo per l'Ufficio: vantaggi e opzioni

La scrivania è il fulcro di ogni ufficio ed è uno degli elementi d’arredo che più concorrono a conferirgli una personalità. Chi ama l’eleganza e il minimalismo e vuole infonderli anche nel proprio ambiente di lavoro, non potrà fare a meno di una scrivania in cristallo. Ma la versatilità del materiale, quanto a personalizzazione e abbinamenti, lo rende in realtà ideale per diverse scelte di stile.

Plastica e materiali polimerici

Tra i maggiori vantaggi dei materiali plastici e polimerici ci sono la possibilità di personalizzazione per forme e colori, la semplicità della pulizia e il costo contenuto. Sono materiali ideali per un arredo urbano, ma anche per arredi esterni. E, mixati con fantasia, possono dare vita ad ambienti pop, moderni, originali e divertenti.

Il policarbonato, il polipropilene e il plexiglass (o metacrilato), per esempio, sono tra i materiali più innovativi per l’arredamento. Leggeri, impermeabili e resistenti, perfetti perciò per ambienti frequentati da molte persone e continuamente igienizzati, come gli uffici (attenzione però ai detergenti troppo aggressivi che li potrebbero opacizzare).

Arredo Ufficio Moderno: idee su come scegliere quello giusto

L’ufficio è un ambiente in cui il lavoratore trascorre diverse ore al giorno e, per questo motivo, deve essere confortevole e accogliente, oltre che funzionale. L’arredamento incide notevolmente su queste caratteristiche e dovrebbe essere studiato con una certa cura, in quanto deve fornire un’immagine di chi siamo ed essere, allo stesso tempo, pratico.

Tessuti e pelle

Se in un ufficio è presente un’area relax o una sala d’aspetto, non potranno mancare anche poltrone e divanetti, che richiedono un’attenzione particolare rispetto alla scelta del materiale di rivestimento delle loro sedute.

Lo stesso vale per le vere e proprie sedie da scrivania o da tavolo riunioni, che per quanto riguarda la struttura dovranno però avere caratteristiche ergonomiche specifiche.

Soluzioni in legno, metallo e materiali polimerici sono sempre possibili, ma il rivestimento in tessuto, pelle, ecopelle o cuoio e l’imbottitura possono fare la differenza in termini di estetica e comodità. Gli svantaggi principali sono il rischio di usura e la difficoltà nella pulizia.

La scelta del giusto tessuto è fondamentale anche per le tende, che dovranno garantire un equilibrio tra filtraggio della luce, per illuminare la stanza, e schermatura, per evitare riflessi sugli schermi e per isolare dal calore. Potrebbe essere inoltre consigliabile scegliere tende antipolvere, per evitare che vi si annidino acari, muffe e batteri.

Le possibilità sono molte, dai tessuti naturali, come lino, cotone e canapa, per le tende verticali o a pannello a quelli sintetici adatti anche alle tende a rullo. Tra le opzioni predilette per gli uffici ci sono poi le veneziane, che non prevedono un tessuto, ma lamelle in plastica o metallo.

È bene ricordare, infine, che tutti i tessuti scelti per un ufficio devono essere ignifughi. Alcuni lo sono per natura, come poliestere, poliammide, lana e seta. Altri necessitano di un trattamento preliminare di ignifugazione prima di poter essere utilizzati in un ambiente lavorativo, come quelli derivati dalla cellulosa.

Tende per ufficio
Le Tende per Ufficio sono parte integrante dell'arredo di un ufficio e caratterizzano lo stile dello spazio di lavoro. Spesso però la scelta si limita a soluzioni dettate esclusivamente dalla necessità di “schermare” le finestre per evitare fastidiosi riflessi sui monitor dei PC.
pulire sedie ufficio in tessuto intro
Le sedie e le poltrone in tessuto sono indubbiamente un importante elemento di arredo per l'ufficio: grazie alla loro versatilità ed eleganza non passano mai di moda. Scopriamo insieme come pulirle al meglio!
mobili ignifughi ufficio intro
La sicurezza e il comfort degli ambienti di lavoro dipendono da numerosi fattori, a cominciare dalle dimensioni degli spazi, illuminazione, areazione, tipologia e disposizione degli arredi.

Divisione Ufficio propone diverse soluzioni i arredi per ufficio di elevata qualità, in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Per saperne di più, contattateci utilizzando uno dei riferimenti sottostanti.